Home | Chi siamo
 AREE
Attualità
 Editoriale
 Professionale
 Rassegna Stampa
Codice della strada
 Circolari
 Dottrina
 Giurisprudenza
 Norme collegate
 Testo & regolamento
Formazione Professionale
 Le recensioni di G. Fontana
 Recensioni
 Articoli & Documenti
 Domande & Risposte
Edilizia
Annona, Commercio
Pubblici esercizi
Penale & Polizia giudiziaria
Illeciti Amministrativi & Sanzioni
Eventi
In Italia
 Abruzzo
 Basilicata
 Calabria
 Campania
 Emilia Romagna
 Friuli Venezia Giulia
 Lazio
 Liguria
 Lombardia
 Marche
 Molise
 Piemonte
 Puglia
 Sardegna
 Sicilia
 Toscana
 Trentino Alto Adige
 Umbria
 Valle d'Aosta
 Veneto
Il libro della settimana

Condividi su

 Newsletter
Vuoi essere aggiornato sulle novità del sito?
Iscriviti alla newsletter!
Eventi in rilievo
border=1CAMPANIA: VI EDIZIONE STUDI DI POLIZIA LOCALE 1-2 Dicembre Nocera Inferiore
1 E 2 DICEMBRE 2017 LA POLIZIA LOCALE CHIAMATA ALLA SFIDA DELLA SICUREZZA URBANA

Attualità
border=1MILANO: AIUTARE GLI AGENTI STRESSATI
POLIZIA MUNICIPALE DI MILANO: Agenti di polizia locale, lavoro stressante: una task-force li aiuta a superare le crisi Sono 34 gli addetti. L’assessore Carmela Rozza: 'Supporto essenziale' Articolo tratto da : http://www.ilgiorno.it Mialno, 4 dicembre 2017 - Una situazione di stress in seguito a un evento critico, un forte impatto emotivo dovuto a fatti drammatici o coinvolgenti: sono le situazioni con le quali si confrontano anche quotidianamente gli agenti della polizia locale. In genere non si pensa allo stress emotivo di chi è chiamato a tutelare i cittadini. Sono invece molte le situazioni difficili che mettono a dura prova gli agenti. Per aiutarlli a gestire al meglio i momenti più critici la Polizia locale dalla primavera del 2014 ha attivato un progetto denominato “Operatori Ponte”. Fonte: il www.ilgiorno.it ins.to 6.12.2017 G. Aiello
palettaUe a fianco polizia locale, Italia la equipari ad altre forze dell’ordine
Ue a fianco polizia locale, Italia la equipari ad altre forze dell’ordine ’Unione europea si schiera dalla parte delle polizie municipali italiane nella loro richiesta di equiparazione, in termini di tutele e formazione, alle altre forze di polizia presenti sul territorio. Nelle prossime settimane la commissione Petizioni del Parlamento europeo invierà una lettera alle autorità italiane per chiedere di porre rimedio alla “discrepanza” di trattamento attualmente esistenti fra le forze dell’ordine nel nostro Paese. Evidenziando anche l’opportunità di un maggiore coinvolgimento della polizia municipale nella lotta al terrorismo. ins.to 6.12.2017 G. Aiello - Fonte ANSA
rotatoriaTREVISO: Bicilcette targate per scoraggiare i ladri.
Sinora fermare i ladri di bicicletta era un’impresa difficile. In tutte le principali città italiane sono centinai i furti registrati ogni anno. La città di Treviso sembra, però, aver trovato il giusto rimedio per contrastarli. Grazie alla collaborazione tra i vigili urbani e la Fiab, Federazione italiana amici della bicicletta, che aveva proposto ad aprile di marchiare i veicoli per registrarli nell’archivio nazionale, il comune ha deciso di allargare la procedura in tutto il territorio. ins.to 6.12.2017 G. Aiello Fonte: tgcom24.mediaset.it
pugnoCodice della Strada Controlli Alcol test: a rischio di ricorso anche i nuovi etilometri
Codice della Strada Controlli Alcol test: a rischio di ricorso anche i nuovi etilometri • Tratto da www.ilsole24ore.com articolo –di Maurizio Caprino del 5 dicembre Etilometri ancora a rischio di ricorsi. Dopo le sentenze che quest’anno hanno annullato varie sanzioni sollevando dubbi formali e sostanziali sull’attendibilità dello strumento (si veda «Il Sole 24 Ore» del 21 ottobre), ora torna il problema che nell’ultimo decennio ha periodicamente rallentato gli alcoltest sui guidatori: le difficoltà del ministero dei Trasporti nel garantire le verifiche periodiche degli strumenti, obbligatorie per legge. Con l’aggravante che stavolta, complice la formulazione della norma, potrebbe essere messa in dubbio persino la regolarità (formale) degli apparecchi appena immessi in servizio.
Servizi associati: contributo spettante alle unioni di comuni e comunità montane anno 2017
Servizi associati: contributo spettante alle unioni di comuni e comunità montane anno 2017 La Direzione Centrale della Finanza Locale, con comunicato del 4 dicembre u.s. rende noto che a seguito del D.Dirett. 26 aprile 2017 del ministero dell’interno (pubblicato sulla G.U. – serie generale n. 112 del 16 maggio 2017), è stato approvato il modello relativo alla comunicazione dei dati da parte delle unioni e comunità montane per l’attribuzione dei contributi erariali connessi ai servizi gestiti in forma associata nell’anno 2017. ins.to G. Aiello 6.12.2017
scontoUTILIZZO AUTO PROPROIA E RIMBORSO SPESA DIPENDENTE PUBBLICO : PARERE Corte dei Conti-Molise, Sez. contr., Delib., 9 novembre 2017, n. 183
Secondo la Corte dei Conti-Molise, Sez. contr., Delib., 9 novembre 2017, n. 183 Il Comune se adotta lo specifico Regolamento sull’utilizzo dell’ auto privata può conferire incarico a dipendente di altro Comune ai sensi dell’art. 1, comma 557, della legge n. 311/2004 riconoscendo allo stesso il rimborso spese viaggio per recarsi dal Comune di appartenenza al Comune che gli conferisce l’incarico . Il regolamento per l'utilizzo dell'auto privata negli enti locali, per uso d'ufficio, può essere adattabile nel rispetto dei vincoli E' consentito a Regioni e enti locali , con un atto espressione della potestà regolamentare, che tuttavia non si presenti elusivo degli intenti perseguiti dal legislatore, di rimodulare in modo discrezionale le percentuali di riduzione di spese, tali da consentire di adattare il vincolo sull'utilizzo delle autovetture private per lo svolgimento di mansioni d'ufficio. PARERE Corte dei Conti-Molise, Sez. contr., Delib., 9 novembre 2017, n. 183 ins.to 6.12.2017 A.Giuseppe

Professionale
modulisticaModulistica unificata e standardizzata in materia di attività commerciali e assimilate ed edilizia
02/10/2017 - Nell'ambito delle attività conseguenti al recepimento dell’accordo del 4 maggio 2017 tra il Governo, le Regioni, gli Enti Locali, con Decreto Dirigenziale della DG Sviluppo Economico e Attività Produttive n.235 del 29 settembre 2017 è stata adeguata ed approvata ulteriore modulistica unificata e standardizzata in materia di attività commerciali ed assimilate. Decreto n.235 del 29 settembre 2017 con modulistica ins.to 17.10.2017
fuochiFRANTOI OLEARI E OLEIFICI - Dal Dipartimento dei Vigili del Fuoco le Linee Guida di prevenzione e protezione antincendi
Con Nota del 26 settembre 2017, Prot. n. 12622, il Dipartimento dei Vigili del Fuoco, del Soccorso Pubblico e della Difesa Civile – Direzione Centrale per la Prevenzione e la Sicurezza Tecnica ha predisposto le 'Linee guida di prevenzione incendi per la progettazione, costruzione ed esercizio delle attività di frantoio oleario - oleificio'. ins.to 17.10.2017 G. Aiello
imprenditoreALIMENTARI - Pubblicato il decreto che rende obbligatoria l’indicazione in etichetta dello stabilimento di produzione degli alimenti trasformati preimballati
I “prodotti alimentari preimballati” destinati al consumatore finale o alle collettività (ristoranti, mense, scuole, ospedali e imprese di ristorazione, ecc.) devono riportare sul preimballaggio o su un'etichetta ad esso apposta l'indicazione della sede dello stabilimento di produzione o, se diverso, di confezionamento, fermo restando quanto disposto dagli articoli 9 e 10 del regolamento (UE) n. 1169/2011. ins.to 17.10.2017 G. Aiello
tutelaPolizia Ambientale : Abbandoni di rifiuti e rimozione la risposta del Dott. Giuseppe Aiello
ABBANDONI DI RIFIUTI E ORDINANZA DI RIMOZIONE DEL COMUNE (SINDACO) NEI CONFRONTI DEL PROPRIETARIO DEI TERRENI: come procedere linee guida e procedure . Risposta al quesito da parte del Dott. Giuseppe Aiello, C.te P.M. di Lioni (AV) ins.to aprile 2017 G. aiello
newsPolizia Commerciale: nuove regole “Indicazione dell'origine in etichetta della materia prima per il latte e i prodotti lattieri caseari,
Sulla Gazzetta Ufficiale nr. 15 del 19 gennaio 2017, è stato pubblicato il Decreto 9 dicembre 2016 del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali, recante “Indicazione dell'origine in etichetta della materia prima per il latte e i prodotti lattieri caseari, in attuazione del regolamento (UE) n. 1169/2011, relativo alla fornitura di informazioni sugli alimenti ai consumatori”. ins.to g. aiello 16.03.2017
commercioProfessionale : CONSEGNA DI MEDICINALI SENZA RICETTA
Procedure operative su come procedere nei casi di CONSEGNA DI MEDICINALI SENZA RICETTA ; modelli e prontuario operativo fornito dal Cav Mario Ricco. ins.to 16.03.2017 g. aiello
border=1Sicurezza urbana: il Decreto-legge 20 febbraio 2017 nr.14
Decreto-legge 20 febbraio 2017 nr.14 ( Disposizioni urgenti in materia di sicurezza delle città - GU n.42 del 20.2.2017) dal 21.2.2017 nuove misure urgenti per rafforzare la sicurezza urbana, la vivibilità dei territori e il decoro delle città: riflessioni del RICCA Mario Cavaliere della Repubblica al Merito ins.to 16.03.2017 g. aiello
rissaDecreto Sicurezza Urbana
Prosegue il percorso legislativo relativo alla conversione in legge del decreto sulla sicurezza urbana (decreto legge 20 febbraio 2017 n. 14) ins.to 16.03.2017 g. aiello
SHOPLa LIBERALIZZAZIONE della vendita di cose antiche ed usate dopo DECRETO LEGISLATIVO 25 novembre 2016, n. 222,
La LIBERALIZZAZIONE della vendita di cose antiche ed usate dopo DECRETO LEGISLATIVO 25 novembre 2016, n. 222, entrato in vigore dal 11 dicembre 2016 1° articolo G.Aiello , 2° articolo Cav Mario Ricca In data 26 novembre 2016 è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 277 del 26.11.2016 – Supp. Ordinario n. 52 – il Decreto Legislativo 25 novembre 2016, n. 222. Con l’art. 6 – Disposizioni finali, l’art. 126 del regio decreto 18 giugno 1931, n. 773 viene abrogato. Pertanto, a far tempo dal 11.12.2016 (data di entrata in vigore del suddetto decreto), i commercianti che intendono vendere cose antiche aventi valore artistico o usate non devono più presentare alcuna segnalazione certificata di inizio attività (SCIA) ex art. 126 R.D. 18/6/31 n. 773. ins.to 16.03.2017 g. aiello
aiellotrisPOLIZIA AMBIENTALE: I sistemi di videosorveglianza e la tutela dell'nAmbiente
Tecnica investigativa Ambientale: La videosorveglianza, (anche con “foto trappole”) per l’accertamento delle violazioni contro l’abbandono dei rifiuti Dott. Giuseppe Aiello, C.te Polizia Municipale di Lioni (AV) Articolo pubblicato su www.lexambiente.it ins.to 10.01.2017

Link utili  
 Altri link
 Organi Istituzionali
 Enti pubblici
 Leggi e normative
I nostri Sponsor  
spazio libero
MARCOPOLO [ email ] [ Pubblicità ]