Home | Chi siamo
 AREE
Attualità
 Editoriale
 Professionale
 Rassegna Stampa
Codice della strada
 Circolari
 Dottrina
 Giurisprudenza
 Norme collegate
 Testo & regolamento
Formazione Professionale
 Le recensioni di G. Fontana
 Recensioni
 Articoli & Documenti
 Domande & Risposte
Edilizia
Annona, Commercio
Pubblici esercizi
Penale & Polizia giudiziaria
Illeciti Amministrativi & Sanzioni
Eventi
In Italia
 Abruzzo
 Basilicata
 Calabria
 Campania
 Emilia Romagna
 Friuli Venezia Giulia
 Lazio
 Liguria
 Lombardia
 Marche
 Molise
 Piemonte
 Puglia
 Sardegna
 Sicilia
 Toscana
 Trentino Alto Adige
 Umbria
 Valle d'Aosta
 Veneto
Il libro della settimana

Condividi su

 Newsletter
Vuoi essere aggiornato sulle novità del sito?
Iscriviti alla newsletter!
Formazione Professionale Dettaglio Allegati
Indietro  Stampa
Decreto Sicurezza Urbana
rissa

Decreto Sicurezza Urbana

Prosegue il percorso legislativo relativo alla conversione in legge del decreto sulla sicurezza urbana (decreto legge 20 febbraio 2017 n. 14)

Prima lettura alla Camera: discussione in assemblea ed emendamenti

16 marzo: all’ordine del Giorno della Camera continua la discussione in assemblea del DDL C. 4310-A “Disposizioni urgenti in materia di sicurezza delle città”. Approvato l’emendamento 7.301 del Governo che introduce l’equo indennizzo e il rimborso spese di degenza per causa si servizio per la polizia locale.

Il 13 marzo è iniziata la discussione in Assemblea alla Camera dell’articolo unico a partire dal Disegno di legge C. 4310-A, poi proseguita il 14 e 15 marzo. Proposti i primi emendamenti posti in votazione.

9 marzo. Concluso l’esame da parte delle Commissioni, il testo è in stato di relazione. Disponibile il testo del DDL c. 4310 integrato con con il raffronto del D.l. 14/20017 e le proposte delle commissioni I e II della Camera. 

Turn over Polizia locale. Si segnala che le Commissioni hanno dato parere favorevole al testo integrato ponendo la condizione che si consenta ai comuni che hanno rispettato gli obiettivi del pareggio di bilancio di bandire procedure concorsuali o di procedere allo scorrimento delle graduatorie degli idonei già formate per l’assunzione di personale di polizia locale a copertura delle dotazioni organiche esistenti, in deroga alle vigenti disposizioni che limitano il turn over.

Il lavori in commissione alla Camera e i commenti ANCI

“Al momento le modifiche al decreto approvate in commissione alla Camera – spiega Nardella, sindaco di Firenze e coordinatore Anci delle Città metropolitane, in una dichiarazione del 13 marzo – non sono sufficienti. Chiediamo di recepire la richiesta di norme che rafforzino le nuove regole, prevedendo sanzioni penali circoscritte in caso di reiterate condotte illegali, con procedimenti penali d’urgenza”.

Il 9 marzo le Commissioni permanenti I (Affari costituzionali, della Presidenza del Consiglio e interni) e II (Giustizia) hanno concluso i lavori e hanno deliberato di conferire mandato ai relatori, deputati Fiano e Morani, di riferire in senso favorevole all’Assemblea sul disegno di legge n. 4310. In pari data, le Commissioni hanno chiesto di essere autorizzate a riferire oralmente.

Con comunicato stampa del 10 marzo i Comandanti delle Polizie locali delle città metropolitane, riuniti in ANCI, hanno presentato una lettera aperta indirizzata ai presidenti di Senato e Camera, al Presidente del Consiglio e al Ministro dell’Interno..: nella quale, premettendo di aver “accolto con favore l’emanazione del decreto legge in materia di sicurezza urbana”, chiedono però che vengano loro forniti “gli strumenti necessari per attuare fattivamente quanto previsto dal decreto”.

Il 7 marzo è stato il momento dell’audizione informale del Vice Direttore generale della pubblica sicurezza preposto all’attività di coordinamento e pianificazione delle Forze di polizia, Prefetto Matteo Piantedosi.

E proprio il 6 marzo il presidente ANCI, Decaro, in audizione alla Camera, ha dichiarato che “L’ANCI condivide il testo del decreto, che nasce dalla collaborazione con il governo e che inserisce i Sindaci come attori principali nelle azioni di sicurezza urbana. Tuttavia, in sede di conversione, auspichiamo interventi su ruoli e funzioni delle polizie locali”. Il termine per la presentazione di emendamenti al disegno di legge è stato fissato per la mattina di mercoledì 8 marzo.

Il 28 febbraio le commissioni I e II della Camera dei Deputati hanno iniziato l’esame del testo del provvedimento “DL 14/2017: Disposizioni urgenti in materia di sicurezza delle città. C. 4310 Governo” alla presenza del viceministro dell’interno e del sottosegretario di Stato per l’interno.  Al termine dei lavori il presidente della I Commissione ha rinviato il seguito dell’esame ad altra seduta.
L’esame del Ddl C. 4310 (presentato il 20.2.2017) è proseguito in Commissione I (affari costituzionali, della presidenza del consiglio e interni) in data 1, 2 e 6 marzo.

Link utili  
 Altri link
 Organi Istituzionali
 Enti pubblici
 Leggi e normative
I nostri Sponsor  
spazio libero
MARCOPOLO [ email ] [ Pubblicità ]